WOMAN's JOURNAL

Gold fingers

Ci sono volte in cui Valentina si appoggia al tavolo con la testa, guarda nel vuoto e riflette …

“E’ veramente così difficile trovare l’amore? E veramente ne abbiamo bisogno?”

Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:UNA STANZA TUTTA PER SÉ

Il Brunch – Rassegna stampa

Giornaliste a Tripoli (Corriere della Sera, 23 agosto 2011) – Prima Alex, poi Zeina e infine Sara. La notte in cui Tripoli ha cominciato a cadere, almeno tre troupe tv internazionali sono arrivate nella Piazza Verde (ribattezzata Piazza dei Martiri) seguendo la cavalcata dei ribelli. Tutte e tre erano guidate da donne. A battere tutti è stata Alex Crawford, veterana della tv britannica Sky . Coraggio, tecnologia e fortuna le hanno permesso di mostrare per prima le immagini dei primi pick-up di quell’ armata brancaleone (con copertura Nato) che entrava in città. Poco dopo (verso le 2 ora locale) è arrivata anche la corrispondente di Al Jazeera , Zeina Khodr. E subito a ruota l’ inviata della Cnn Sara Sidner: elmetto, microfono e giubbotto antiproiettile.

Donne, anzianità e contributi (Corriere della Sera, 20 agosto 2011) – Il governo era partito giurando: no, l’ età pensionabile per le donne non si tocca. Poi con la prima manovra, quella dello scorso 6 luglio, c’ è stato un primo ripensamento, con la decisione di aumentare gradualmente l’ età per la pensione di vecchiaia delle donne da 60 a 65 anni, come per gli uomini (e per le donne del pubblico impiego, a seguito di una sentenza della Corte europea di giustizia). Si partiva nel 2020 con 60 anni e un mese e si finiva nel 2032 con 65 anni. Poi, con la manovra bis del 13 agosto, il percorso è stato accelerato. Si partirà nel 2016, sempre con 60 anni e un mese, per finire nel 2028. Adesso, tra le ipotesi che circolano, per correggere o rafforzare ulteriormente la manovra in sede di discussione parlamentare, c’ è anche quella di una nuova accelerazione. Leggi anche: l’opinione di Fabrizio Galimberti sul Sole 24 Ore. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:rassegna stampa, , , , , , , , , , ,

Il porno è femmina

Erika Lust Erotic Reel 2004 – 2011 from Erika Lust on Vimeo.

Chi l’ha detto che guardare film a luci rosse è solo un desiderio maschile? In Italia sono donne il 29% degli utenti online di siti pornografici e incomincia a svilupparsi un mercato per soddisfare esclusivamente il desiderio maschile. Erika Lust, vero nome Ellinor Hallqvist, 34 anni, originaria di Stoccolma da otto anni realizza film erotici per un pubblico femminile: tanto piacere autentico e largo spazio alle fantasie e desideri femminili. Vota il nostro sondaggio

Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:società, stereotipi, , , , , ,

Sondaggi “degeneris”

[poll id=”02″]

Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:società, stereotipi, , , ,

Il Brunch – Rassegna stampa

Pensioni rosa, le tappe dal 2016 (Corriere della Sera, 15 agosto 2011) – Per fare cassa non si può proprio fare a meno di intervenire sulle pensioni, sia pur con mano lieve. Non fa eccezione l’ ulteriore manovra anticrisi di ferragosto che ha anticipato il passaggio a 65 anni dell’età di vecchiaia delle donne, già deciso con la precedente manovra del luglio scorso.

Le donne di Ciudad Juarez (Corriere della Sera, 15 agosto 2011) – Al cimitero di San Rafael, a pochi chilometri da Ciudad Juárez (città di confine con gli Stati Uniti, un milione e 300 mila abitanti) sono sepolti i cadaveri di 36 donne e 19 bambini, tutti vittime della guerra del narcotraffico. Tra loro una studentessa di appena 16 anni, Rubi, uccisa a febbraio da un sicario degli Zetas, il gruppo più aggressivo dei Signori della droga: lo stesso che avrebbe poi provveduto ad eliminare, dietro ordine del capobanda Hariberto Lazcano detto El verdugo, il boia, la madre della ragazza, abbattuta a raffiche di mitra mentre denunciava l’impunità dei banditi davanti al municipio di Chihuahua. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:rassegna stampa, , , , , , , , , , , , , ,

Il Brunch – Rassegna stampa

Dagli statali al prelievo, ecco tutte le misure (Corriere della Sera, 13 agosto 2011).Le pensioni di anzianità nelle donne nel settore privato saranno alzate dagli attuali 60 anni a 65 a partire dal 2016, con passaggi graduali. È una delle misure comprese nella bozza della manovra da 45,5 miliardi che il Governo ha messo a punto per frenare la sfiducia dei mercati nel debito sovrano italiano. Ci sarà comunque un risparmio pensionistico pari a un miliardo rispettivamente nel 2012 e nel 2013 che deriverà dal ritardo nel pagamento del Tfr e della liquidazione.

Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:Politica, rassegna stampa, , , , , , , , , , , ,

Mestruazioni: una mooncup per vincere il tabù

Se vi fa impressione il sangue leggete altrove. Se non riuscite a pronunciare la parola “mestruazioni” questo articolo non fa per voi. O forse vi servirà per superare questo tabù linguistico. Sara Magrini ha 42 anni e da sette è alla guida insieme a un’amica e alla mamma della Bottega della Luna, società nata nel 2003 e che vende prodotti per donne. Ma non qualsiasi. Sono state le prime a lanciare in Italia la Mooncup, una coppetta in silicone anallergico da usare al posto degli assorbenti. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:salute, società, , , , , , , , , ,

Finanziato il piano nazionale contro la violenza di genere

Il dipartimento per le Pari Opportunità ha pubblicato il bando per il finanziamento della rete antiviolenza e stalking. Sono tre milioni di euro che sono messi a disposizione di centri antiviolenza e antistalking. Il bando dà priorità alle strutture che già fanno parte della Rete nazionale antiviolenza e che partecipano al numero unico 1522. Altro requisito prioritario è l’assenza sul territorio di strutture adeguate per contrastare la violenza contro le donne. Il finanziamento segue il primo Piano nazionale contro la violenza di genere e lo stalking approvato dal ministro Mara Carfagna lo scorso novembre. Si ha tempo per presentare le domande di finanziamento fino al 21 ottobre.

Archiviato in:diritti, Politica, , , , , , ,

Scrive su WJ

Chi siamo

Un blog collettivo per condividere, approfondire, discutere delle donne, del femminile e del maschile. Siamo anche un motore di ricerca dove trovare collegamenti a gruppi femminili, istituzioni, consultori, ong, centri di ricerca che operano in Italia e all'estero e che si occupano di genere. Qui, le donne sono protagoniste e possono sentirsi a casa. Per segnalazioni e collaborazioni: redazionewj@gmail.com

FB!

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,558 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: