WOMAN's JOURNAL

Nadoona: salute e ginnastica per le donne musulmane

di Luisa Perona

La parola “dieta” spesso rimanda a sacrifici e rinunce. Tutti, o meglio tutte, sappiamo quanto costi perdere peso e quanto sia importante essere aiutati, almeno moralmente, da chi ci sta vicino.

Nadine Abu Jubara ha provato sulla propria pelle cosa significhi farcela da sola. La storia di Jubara, una ragazza musulmana di origini palestinesi che vive in Florida, è stata raccolta da Radio Free Europe. Anni fa, Jubara decise che era arrivato il momento di tornare in forma, di pensare in primis alla salute trovando, però, pochi alleati nella comunità musulmana dove viveva.

Tuttavia pensò di potercela fare comunque. Iniziò un periodo scandito da frequenti “no” alle varie feste in cui si banchettava a piatti profumatissimi e dolci mediorientali golosissimi; fino a quando, dopo che ebbe perso ben trenta chili, cominciarono ad arrivare le reazioni meravigliate delle stesse persone che avevano visto con scetticismo la sua scelta.

In seguito Jubara ha deciso di creare un sito web che ha chiamato Nadoona per aiutare le donne musulmane a prendersi cura di sé, del proprio corpo e soprattutto della propria salute, realizzando che raramente queste hanno modo di farlo. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:diritti, salute, Sport, , , , ,

Roma in corsa contro il tumore al seno: prima tappa della Race for the Cure

Da oggi a domenica 20 maggio Roma accoglie la Race for the Cure, l’incontro ormai tradizionale organizzato dall’associazione Susan Komen Italia per sensibilizzare e informare le donne sul tumore al seno, ma anche per raccogliere fondi e manifestare solidarietà alle donne colpite dalla malattia. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:salute, Sport, , , , , , , , ,

Si riaccende il dibattito sul sacerdozio femminile

La lettera firmata da 157 sacerdoti degli Stati Uniti a sostegno di padre Roy Bourgeois porta nuovamente all’attenzione il dibattito interno alla Chiesa cattolica sui ruoli di donne e uomini consacrati. Padre Bourgeois sostiene apertamente l’introduzione del sacerdozio femminile e nel 2008 ha partecipato alla cerimonia di ordinazione di Janice Sevre-Duszynska, membro del gruppo Roman Catholic Womenpriests, ottenendo una minaccia di scomunica dal Vaticano. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:esteri, Sport, , , ,

Coraggiose o sexy? Le atlete nelle pubblicità della Wta

Il Time segnala, in un articolo, citato anche dal Post, l’utilizzo provocante del corpo femminile nella campagna pubblicitaria lanciata di recente della Women Tennis Association (Wta). Si tratta di una serie di video, che ritraggono le atlete mentre colpiscono la palla, al rallentatore, e ne danno una rappresentazione fortemente sensuale, con gonnelline e abitini ridotti al minimo e svolazzanti, inquadrature molto ravvicinate su curve e muscoli, voci suadenti. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:società, Sport, stereotipi, , , ,

Mondiali di calcio femminili, al via Germania 2011

Al via in Germania i mondiali di calcio femminili. Ad aprire il torneo, ieri a Sinsheim, davanti a 25mila spettatori, è stata la Francia, che ha battuto 1-0 la Nigeria. Ma la partita attesa era quella d’esordio delle padrone di casa e campionesse in carica della nazionale tedesca, che all’Olympic Stadion di Berlino gremito di 75mila spettatori, e sotto l’occhio di una trepidante e tifosissima Angela Merkel hanno battuto 2-1 il Canada. Le tedesche hanno tenuto sempre il controllo della partita, segnando due reti al 10′ e al 42′ del primo tempo. Per le tre settimane di torneo sono stati venduti 700mila biglietti. Domani via al girone B con Giappone Nuova Zelanda e Messico Inghilterra. Assente l’Italia, uscita lo scorso novembre dalle qualificazioni, dopo la sconfitta subita dalla nazionale degli Usa.

via La Repubblica

BERLINO – Un esordio degno delle campionesse in carica, in linea con una cornice degna delle grandi occasioni (quasi 75mila spettatori con il cancelliere Angela Merkel, il presidente della Fifa Joseph Blatter e quello dell’Uefa Michel Platini in tribuna).

via BBC

Almost 100,000 people saw the games, with 71,755 at Germany’s 2-1 win over Canada at Berlin’s Olympic Stadium. Earlier on, there were 27,674 in Sinsheim to see France beat Nigeria 1-0 in the tournament’s opening fixture.

Archiviato in:Sport, , ,

Omosessualità: un rischio per le sportive

Jeré Longman spiega su The New York Times che l’omosessualità è ancora un problema nel calcio femminile nigeriano. Correndo il rischio di essere discriminate, le giocatrici lesbiche della nazionale, le Super Falcons (che parteciperanno al Campionato mondiale di calcio femminile in Germania, prima giornata 26 giugno), si sentono costrette a nascondere il proprio orientamento sessuale. Eucharia Uche, allenatrice della squadra, considera l’omosessualità un problema che necessita dell’intervento divino per essere superato e frenato. Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:Sport, stereotipi, , , , , ,

Con l’hijab non si gioca a calcio

di Sabrina Roglio

La Fifa ha squalificato la nazionale femminile iraniana di calcio perché il loro abbigliamento non rispettava le regole . Leggi il seguito di questo post »

Archiviato in:Sport, , , , ,

Una Girl scout diventa presidente del WNBA


di Sabrina Roglio

E’ Laurel J. Richie il nuovo presidente della Women’s National Basketball –WNBA, la lega professionistica di pallacanestro femminile degli Stati Uniti d’America. Ex vice presidente delle Girl Scouts americane, ha vinto il Premio della Ymca e quello per le donne eccezionali dato dalla rivista Ebony. Inoltre, quest’anno è stata nominata una delle 25 donne di colore più influenti nel mondo.

Archiviato in:Sport, , ,

Scrive su WJ

Chi siamo

Un blog collettivo per condividere, approfondire, discutere delle donne, del femminile e del maschile. Siamo anche un motore di ricerca dove trovare collegamenti a gruppi femminili, istituzioni, consultori, ong, centri di ricerca che operano in Italia e all'estero e che si occupano di genere. Qui, le donne sono protagoniste e possono sentirsi a casa. Per segnalazioni e collaborazioni: redazionewj@gmail.com

FB!

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,803 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: