WOMAN's JOURNAL

Un altro anno al fianco delle donne afghane

In occasione della fine dell’anno, Women for Afghan Women fa un bilancio dell’attività svolta in Afghanistan a sostegno delle donne nel corso del 2012. Il conto è più che positivo e merita attenzione.

Nata nel 2011 per sostenere e proteggere le donne afghane, Women for Afghan Women è un’organizzazione con sede a Kabul e New York i cui membri sono quasi tutti afghani. Opera in 8 province dell’Afghanistan attraverso attività educative e programmi di formazione e informazione sui diritti delle donne, azione di advocacy nei confronti di istituzioni locali e internazionali e dei mezzi di informazione, centri di accoglienza per donne e bambini in difficoltà, assistenza legale.

Nel 2012 ha assistito 3.850 donne e 250 bambini. Ha formato 23.210 membri di comunità, ha dotato il centro di supporto per l’infanzia di Kabul (che ospita 70 bambini) di un’area gioco grazie all’aiuto di Playground Builders (Canada) e avviato un nuovo programma di corrispondenza tra donne e bambini dei centri di sostegno e donne e bambini statunitensi.

Ha istituito un programma di tutoraggio attivo quattro giorni alla settimana per scolari dalla scuola materna alla settima classe; ha fornito un supporto formativo che ha permesso a tutti gli studenti che si sono presentati all’esame di superare il test di cittadinanza statunitense e quello per la patente di guida, in tutto 17 persone formalmente analfabete. Ha permesso a 10 studentesse di partecipare al progetto formativo Girls Leadership Program.

Infine ha avviato alcuni progetti che si compiranno nel corso del 2013, tra i quali l’apertura di un centro di assistenza alla famiglia nella provincia di Takhar e l’ampliamento dell’offerta di attività nella sede di New York.

Women for Afghan Women si avvale di volontari che operano sia sul posto sia all’estero e finanzia le sue attività con fondi provenienti da istituzioni governative, fondazioni e privati.

Da una pagina del sito di Women for Afghan Women:

WAW is a grassroots, civil society organization; our mission is dedicated to securing and protecting the rights of disenfranchised Afghan women and girls in Afghanistan and New York, particularly their rights to develop their individual potential, to self-determination, and to be represented in all areas of life: political, social, cultural and economic. We advocate for women’s rights and challenge the norms that underpin gender-based violence wherever opportunities arise to influence attitudes and bring about change.

 

Foto: Wikipedia, originariamente pubblicata su Flickr.com.

 

Annunci

Archiviato in:diritti, esteri, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,815 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: