WOMAN's JOURNAL

Buono come mamma l’ha fatto

di Anna Davini

Nutriente, su misura, caldo al punto giusto, gratis: che il latte materno sia l’alimento più adatto per lo sviluppo e la crescita dei neonati lo ricorda da vent’anni la Settimana mondiale dell’allattamento al seno, promossa da Waba, Unicef e Oms, quest’anno in programma dal 1 al 7 agosto.

Esclusivo fino a sei mesi d’età, poi integrato da altri cibi almeno fino a un anno – raccomanda l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) – il latte di mamma è il nutrimento più sicuro e completo: è sempre disponibile e capace di adattarsi alle esigenze del neonato; è ricco di anticorpi e protegge da malattie comuni nell’infanzia come diarrea e polmonite, prima causa di morte fra i bambini nel mondo; a lungo termine, previene obesità e diabete. I benefici sulla prima infanzia sono confermati, fra gli altri, da uno studio intitolato Maternal and child undernutrition: global and regional exposures and health consequences, pubblicato nel 2008 su The Lancet, secondo cui l’allattamento al seno esclusivo riduce di quattordici volte il rischio di mortalità nei bambini.

Ma se le evidenze scientifiche e le campagne di informazione e sensibilizzazione abbondano, i dati non sono confortanti. A livello globale – riporta l’Unicef – allatta esclusivamente al seno appena il 39% delle madri, percentuale cresciuta di soli 7 punti dal 1995. Con un dato positivo, però: la crescita è più sostenuta nei paesi in via di sviluppo, dove la sicurezza igienica e il rischio di malnutrizione hanno, evidentemente, carattere di emergenza.

E in Italia, a che punto siamo? I dati disponibili sono scarsi, ma un’indagine condotta nel 2009 dall’Istituto superiore di sanità suggerisce che la promozione dell’allattamento materno dovrebbe costituire un obiettivo anche per il nostro paese: il 69,4% delle neomamme che, nei reparti maternità, optano per l’allattamento al seno, si riduce a un misero 9,6 a sei mesi dal parto. Con svezzamenti precocissimi a tre mesi e differenze rilevanti fra Nord, Centro e Sud.

 

Advertisements

Archiviato in:salute, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,126 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 15 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: