WOMAN's JOURNAL

Il Brunch – Rassegna stampa

Hai un figlio? Niente lavoro (l’Unità, 1 aprile 2012) – Rinunciare ad avere figli. O perdere il lavoro. Questa la realtà che Chiara Valentini ci racconta nel suo ultimo libro. A parole è una scelta che tutti respingono. I fatti dicono però il contrario e il ricatto cui le donne sono sottoposte coinvolge ogni tipologia di lavoro, ogni condizione professionale. Un problema drammatico, dunque, che riguarda tutto il Paese, a partire dalle sue classi dirigenti, politiche e imprenditoriali.

Donne afghane, diritti lontani (Il Fatto Quotidiano, 1 aprile 2012) – Qualche giorno fa l’associazione Human Rights Watch ha riportato l’attenzione sul dramma delle donne afghane, spiegando che oltre 400 di loro sono oggi detenute per crimini contro la morale.Quali sono questi reati? Fuggire di casa quando vengono picchiate o stuprate dal marito, avere rapporti sessuali fuori dal matrimonio o essere accusate di adulterio. Cos’è l’adulterio? Il rapporto sessuale tra persone non sposate. Pena: dai 5 ai 15 anni di carcere. Dal 2009 esiste una legge che punisce la violenza sulle donne. Come si vede è lettera pressoché morta.

Donne e istituzioni (l’Unità, 31 marzo 2012) – Non basta intervenire sulla legge elettorale dei Comuni, così come non basta aver approvato una norma per la presenza di donne nei Cda delle società quotate in borsa: c`è un modello culturale da cambiare, una prassi politica da scardinare.

La storia del sindaco Lanzetta (l’Unità, 2 aprile 2012) – Anche ora come allora tra qualche giorno calerà il silenzio. É una reazione comprensibile, direi vitale, per chi vive in territori così segnati dalla presenza della criminalità organizzata, dove la morte è il prezzo che si paga se non sei allineata e quindi obbediente alle ragioni superiori del potere e degli affari.

Le divisioni ci escludono dal potere (Corriere della Sera, 4 aprile 2012) – “Nessuno è in grado di immaginare come sarà la politica dopo il governo Monti, tra i cui meriti c’ è sicuramente quello di aver affidato tre ministeri di peso a tre donne di valore. La scelta del presidente Monti dimostra che, quando la selezione avviene sulla base della competenza, le donne sono in prima linea. Ma cosa accadrà quando questo governo tecnico avrà esaurito il proprio mandato e la politica – come è giusto che sia – riprenderà il proprio posto? Il mio timore è che si ripristineranno le vecchie logiche, quelle che finora hanno sempre escluso le donne da incarichi di potere”. La lettera al CorSera di Giulia Bongiorno.

Scossa rosa (l’Unità, 1 aprile 2012) – L’autrice dei Monologhi della vagina continua la sua battaglia contro la violenza domestica, lo stupro, lo sfruttamento sessuale e l`infibulazione. “Per darci un futuro liberiamo le emozioni, parlo soprattutto alle ragazze”.

Le donne sono il motore dell’integrazione (la Repubblica, 31 marzo 2012) – Ci sono stereotipi figli di una mentalità. Ma la maggior parte dei musulmani qui lavora e si fa voler bene. “Le donne, tutte le donne, straniere e non, vanno rispettate anche perché rappresentano un elemento di integrazione decisivo. Mi fa impressione sapere che, come nel caso di Monterotondo, ci sono persone che le picchiano. Purtroppo in Italia c´è un clima di tensione: bisogna lavorare tutti per evitare che si ripetano episodi come questo”. Il ministro per la Cooperazione internazionale e per l´Integrazione, Andrea Riccardi, usa parole ferme per condannare l´attacco e gli insulti in un bar a due sorelle tunisine, una delle quali indossava il copricapo islamico.

Annunci

Archiviato in:rassegna stampa, , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 30,346 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: