WOMAN's JOURNAL

Il Brunch – Rassegna stampa

“La Chiesa non abbia paura delle donne” (l’Unità, 11 febbraio 2012) – “Le suore oggi sono consapevoli dell’assurdità di questa posizione, dell’errore enorme, della perdita secca che, non loro, ma il mondo maschile della Chiesa subisce nel non valorizzare il femminile. Qualcosa che non può dominare, controllare e che pure sarebbe una ricchezza e una benedizione per lui e per la Chiesa. Credo che la Chiesa rischi di perdere l’occasione storica di una grande, potente, alleanza con il genere femminile”. L’intervento della filosofa Emma Fattorini sulle pagine de l’Unità.

Donne e giovani, un Paese disuguale (Corriere della Sera, 14 febbraio 2012) – Nel 2010, in media gli uomini hanno percepito una retribuzione più elevata (1.407 euro) rispetto alle italiane (1.131 euro) del 20%. Più precisamente la retribuzione media giornaliera per gli uomini è stata pari a 95,30 euro contro i 68,40 di quella femminile. Il divario retributivo si accentua ancora di più per la popolazione straniera, con gli uomini che percepiscono in media 1.118 euro e le donne soltanto 788 euro. Ma la differenza sta a monte, nel tasso di occupazione nazionale, che nel 2010 è stato pari al 56,9% con un differenziale di genere piuttosto elevato: il 21,5%. Vale a dire che sono risultate occupate 46 donne su 100 a fronte di 67,7 uomini su cento.

Talk show, una bufala la parità uomo-donna? (Secolo d’Italia, 15 febbraio 2012) – Le trasmissioni di comunicazione politica in campagna elettorale dovranno tener conto non solo della par condicio di tutte le forze politiche, ma anche di quella tra candidati uomini e candidate donne. È quanto prevederebbe un emendamento del Pd a una proposta sulle quote rosa approvato in commissione Affari Costituzionali alla Camera. Ma secondo la deputata del Pdl Beatrice Lorenzin si tratterebbe di una “bufala”.

Le donne liberiane? Un esempio per l’Italia (Il Messaggero, 16 febbraio 2012) – Quando di solito si pensa all’Africa, la si collega alle mutilazioni genitali, alla schiavitù. Eppure anche lì c’è una donna come Ellen Johnson Sirleaf, presidente della Liberia, che è riuscita ad imporre un modello politico nuovo in cui le donne hanno spazio, visibilità, riescono ad incidere, a fare rete.

Elezioni Usa 2012, la carica delle mogli (la Repubblica, 12 febbraio 2012) – Se la battaglia presidenziale fosse tra le First Lady, sul verdetto di novembre non ci sarebbero dubbi: Barack Obama ha il secondo mandato in tasca. Non c’è gara tra la scatenatissima Michelle e le altre. La “Barbie” Ann Romney, Karen Santorum, per non parlare dell’inquietante Callista Gingrich: nessuna è ancora riuscita a trasformarsi in un “capitale elettorale” per il marito. Michelle invece è una macchina da guerra.

Elezioni in Francia – Alla scoperta della moglie di Hollande (la Repubblica, 15 febbraio 2012) – “Sono solo la compagna che accompagna il candidato in campagna”. Un gioco di parole, e poi via. Valérie Trierweiler passa dalla luce all’ ombra, defilata e presenzialista, assicura di voler rimanere dietro le quinte, però eccola sempre in prima fila al momento giusto. Nel quartier generale dei socialisti, 59 rue de Ségur, nel settimo arrondissement, Trierweiler ha il suo ufficio, una stanza al terzo piano, sopra a quella di François Hollande e accanto alla “war room” dove si tengono le riunioni importanti. Da gennaio, ha anche preso un’ assistente che smista telefonate e lettere dei militanti.

Elezioni in Francia/2 – Gli auguri della ex a Sarkozy (Corriere della Sera, 16 febbraio 2012) – “Buona fortuna a Nicolas Sarkozy, che oggi inizia la sua campagna” elettorale, in vista delle presidenziali francesi di aprile e maggio: lo scrive su Twitter (in inglese) l’ ex moglie del presidente, Cécilia, che ora vive a New York ed è sposata con il pubblicitario Richard Attias.

Snoq, le donne profetiche (l’Unità, 14 febbraio 2012) – Le piazze d’Italia piene, quel ritrovarsi, in tante, una accanto all’altra, l’indignazione,  la voglia di  farsi sentire, la forza ritrovata, l’urlo. “Se non ora quando?”, un anno fa. Un milione di  donne scendeva in piazza a riprendersi  la scena pubblica, occupata  dal circo Barnum del berlusconismo al tramonto. Sembra trascorso un secolo. Mutata la scena, caduto  Berlusconi, che fine hanno fatto  quella piazza e quelle donne? “L’interlocutore  è cambiato, per fortuna, ma noi siamo ancora qui”, assicura  Cristina Comencini, regista e  madrina di quell’evento: “E la strada  da fare è ancora lunga”.

Le rivoluzioni in nome del futuro (l’Unità, 13 febbraio 2012) – Ogni sua parola racconta l’orgoglio di chi sa di aver contribuito a scrivere una pagina di Storia. E di averlo fatto come “yemenita, giovane donna, madre e musulmana”. La storia di un popolo che ha avuto il coraggio, pagando un indicibile tributo di sangue e sofferenza, di ribellarsi al padre-padrone dello Yemen, Ali Abdullah Saleh. Orgoglio e determinazione. Dolore e desiderio di portare a compimento la “Primavera yemenita”. A parlare è Tawakkul Karman, Premio Nobel per la Pace 2011, protagonista della Primavera araba yemenita, attivista per i diritti umani, giornalista.

 

Annunci

Archiviato in:rassegna stampa, , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,523 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: