WOMAN's JOURNAL

Nasce la Rete delle reti per una rappresentanza femminile più forte

Sabato si è svolto il primo incontro della “Rete delle reti“, un’iniziativa nata dalla volontà di diversi gruppi femminili che da anni lavorano per migliorare la condizione della donna in Italia e che ritengono arrivato il momento di darsi una rappresentanza più forte e obiettivi politici più chiari.

Nella sede romana dell’FNSI, il sindacato dei giornalisti italiani, si sono ritrovate a discutere della nascita di questa rete e degli obiettivi da perseguire, un centinaio di donne arrivate da tutta Italia.

Postiamo qui il resoconto della giornalista Elsa Emanuela Stella, dell’agenzia Agi, che riesce a fare una sintesi delle otto ore di dibattito e confronto su temi che vanno dal lavoro, alla maternità, dalla rappresentazione, alla rappresentanza.

NASCE LA RETE DELLE RETI, STARE ON LINE AL FEMMINILE =
(AGI) – Roma, 29 gen. – “Vogliamo stare in rete come uno sciame di zanzare” che pungolano il potere imponendo le proprie idee; “hanno tolto la A dal vocabolario, noi dobbiamo rimettercela”; “da satelliti dobbiamo diventare pianeti, da periferia centro”, preoccupandoci “non solo delle donne ma del paese”. Sono alcuni degli spunti lanciati con passione dalle donne che ieri hanno preso parte, nella sede della FNSI a Roma, alla riunione costitutiva della Rete delle reti, a un anno da Se non ora quando. Le linee di lavoro – elaborate con il contributo di Donne Ultraviolette – che sanciranno la nascita di quella che e’ stata chiamata la Rete delle reti sono indicate in una lettera ai partiti; in un gruppo su empowerment e consapevolezza di se’; un gruppo sulla violenza contro le donne; un gruppo sulle politiche del lavoro; un gruppo sul sistema educativo e formativo; un gruppo sulla legge 194; un gruppo su linguaggio e comunicazione. Secondo la proposta di Donne Ultraviolette, la rete delle reti deve essere un contenitore trasversale interattivo in grado di “concretizzare il cervello collettivo femminile”. Il dominio principale e’www.portaledelledonne.org. Il contenitore non e’ un nuovo gruppo, associazione o blog, non e’ un progetto sostenuto da sponsor, ne’ politico o commerciale; e’ invece un portale delle donne su piu’ livelli e funzioni, che vuole mappare le realta’ esistenti, offrire ospitalita’ a tutte per esprimersi e comunicare, valorizzare storia e creativita’ femminili, favorire il confronto. “La rete e’ una casa fatta da chi la abita: non tutte la pensano allo stesso modo, ma il bene comune sta a cuore a tutte”. (AGI)

Noi, di Woman’s Journal vi promettiamo di seguire da vicino questa nuova realtà, che nasce da un’esigenza comune a molte donne in rete e “fuori”, di gruppi e non, che si sono riavvicinate al femminismo con il movimento Se non ora quando. Come sempre, cercheremo di darvi le notizie, aggiornandovi sui passi concreti di questa nuova realtà.

Il gruppo su Facebook: la rete delle donne

Advertisements

Archiviato in:diritti, economia, Politica, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,126 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 15 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: