WOMAN's JOURNAL

Amarezza&Co.

dal blog Una stanza tutta per sé?

“ Cosa pensi di fare questa sera?” “Mah… niente di che, credo di andare a trovare Ale, come al solito e poi ci andremo a bere una cosa al mare, lì vicino a dove lavora Cri…”

Valentina immerge di nuovo il suo muso nello schermo del pc, non riesce a smettere di guardare quelle foto, quelle che le sue amiche hanno caricato fresche fresche questa mattina alle 5.30 su fb.

“5.30… troppo presto per svegliarsi per loro… devono essere uscite e tornate tardi le hanno caricate…” pensa, e poi a voce alta “Mamma, ma ti rendi conto? Quelle anche ieri sera sono uscite e hanno fatto le sei del mattino, ma solo io qui non riesco a combinare niente che il mattino dopo sono uno schifo? Ma come fanno…”

Valentina ha 25 anni, i capelli lunghi e ricci, color cioccolato, con un boccolo perfetto anche al naturale, gli occhi verdi e grandi, le labbra sottili e rosa, le mani lunghe ed affusolate. Spesso, quando è a casa le capita di lamentarsi, lamenti stupidi, innocenti, adolescenziali, ma a cui non riesce proprio a rinunciare. Forse perché sua madre è sempre pronta ad ascoltarla, lì in cucina che prepara qualcosa per cena. La ascolta sempre e questo piace a Valentina, perché le sue lamentele potranno essere ascoltate, recepite e soprattutto commentate: “Vale, è inutile che ti lamenti sempre! Non è che se loro fanno così vuol dire che tu non fai niente, tu fai un sacco di cose… “ “Ah sì, e quali scusa? Tranne starmene seduta a leggere libri, andare al lavoro, fare lezione di inglese il sabato mattina… ecco, mentre loro tornano, io mi siedo a fare lezione di inglese… bella immagine!”

Valentina prende e se ne va, sale le scale, si butta sul divano, accende la tv e chiama Ale: “Che fai??? “

“Vale, ma che domande mi fai? Mi hai chiamato dieci minuti fa e ti ho detto che sono nella merda per questo esame, cosa credi che stia facendo? STUDIO!”

“Ah, ok, meno male che anche tu hai una vita triste… quanto ti voglio bene! A che ora vengo da te?”

** ** **

“Che giornata di merda… ma come siamo ridotte?”

“Lascia perdere, quelle là sono uscite anche ieri sera, le ho viste su fb… Ma ti rendi conto?

“Sentite un po’, io ho fame, ma le fanno le patate fritte qui?”, Cri ferma il primo cameriere che le passa accanto “Senta scusi, avete delle patatine fritte senza glutine? Sa, sono celiaca…”

Valentina ha due amiche del cuore, sin dal liceo, Ale e Cri. Ale studia medicina, mentre Cri lavora in un super-store di roba elettronica. Si conoscono ormai quasi da dieci anni, eppure tutte le volte che si vedono sembra che dicano le stesse cose, ma a Valentina piace così.

Alle volta ha paura che il tempo le possa separare, allontanare e che non riescano più a confidarsi come un tempo, invece, certe volte non si sa come, sono sempre le stesse!

Advertisements

Archiviato in:UNA STANZA TUTTA PER SÉ

3 Responses

  1. alessandra ha detto:

    un piccolo stralcio di vita quotidiana…!!

  2. stefania ha detto:

    noi……!!!!

  3. Valentina ha detto:

    Troppo forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,126 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 15 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: