WOMAN's JOURNAL

Quote rosa? Non sono poi così male

di Mycupoftea

L’Italia prova a cambiare. Dopo un iter legislativo durato 2 anni è stata approvata con un’ampia maggioranza una legge rivoluzionaria per il nostro Paese. Dal 2012 le aziende quotate dovranno avere una rappresentanza di donne, per legge. Questo, perché la Costituzione sancisce all’articolo 3 una parità di genere sostanziale che invece, rimane spesso solo formale.

Art 3.2 È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Le donne fanno fatica a fare carriera, ad arrivare a sedere nei consigli di amministrazione. Non perché non siano brave o preparate ma perché non vengono selezionate. I criteri di scelta non sono meritocratici, ma in base ad affiliazioni o amicizie.

Lella Golfo, cofirmataria della normativa, insieme alla collega deputata dell’opposizione Alessia Mosca, a febbraio, quando Confindustria, Ania e Abi scesero in campo, chiedendo ai senatori che stavano analizzando il provvedimento di affossarlo, dichiarava che la proposta avrebbe introdotto “un cambiamento epocale all’insegna della meritocrazia nella formazione delle nostre classi dirigenti”.

Di questo si tratta, di selezionare le/i più meritevoli, non di dire addio alla meritocrazia come anche il Corriere fa credere citando solo le dichiarazione di quelli (pochi) che ieri hanno votato contro il provvedimento.

Lo chiede la nostra economia, le nuove generazione che hanno pochi spazi per affermarsi e per le donne la strada è ancora più in salita come mostra l’ultimo rapporto Istat che parla di 800mila donne che si sono licenziate o sono state costrette a farlo dopo la nascita di un figlio. È questo il Paese dove vogliamo continuare a vivere o proviamo a cambiare rotta? La legge sulle quote rosa che sarà in vigore solo per tre mandati (è quindi temporanea) prova a scardinare un sistema di potere granitico. È così negativa?

Annunci

Archiviato in:economia, FERRO DA STIRO, Politica, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,803 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: