WOMAN's JOURNAL

Il bambino senza sesso

Segnalato da Clarissa Monnati

Kathy Witterick e David Stocker sono due genitori canadesi che hanno deciso di far crescere il loro terzo figlio, Storm senza rivelare a estranei il sesso. La ragione, è che vogliono che sia il bambino a decidere che cosa vuole diventare, indipendentemente dai giudizi e dai commenti di parenti e amici, che come prima cosa chiedono se è un maschio o una femmina e quindi, cambiano il  proprio comportamento a seconda del sesso, commentando con frasi tipo “che bambino forte“, se è maschio o “che bella principessa” se è femmina.

Via Parentcentral

“When the baby comes out, even the people who love you the most and know you so intimately, the first question they ask is, ‘Is it a girl or a boy?’” says Witterick, bouncing Storm, dressed in a red-fleece jumper, on her lap at the kitchen table.

“If you really want to get to know someone, you don’t ask what’s between their legs,” says Stocker.

When Storm was born, the couple sent an email to friends and family: “We’ve decided not to share Storm’s sex for now — a tribute to freedom and choice in place of limitation, a stand up to what the world could become in Storm’s lifetime (a more progressive place? …).”

Julie Bindel sul Guardian commenta

Differences between the behaviour of boys and girls are not biological truths, but modern versions of old sexist ideas about how women should behave. Science is part of culture and is itself massively influenced by sexist stereotyping. There is no such thing as a male brain and a female brain, only brainwashing. Both women and men are severely punished for stepping out of line in terms of what is seen as appropriate male and female behaviour. Go into any schoolyard and hear the taunting of boys and girls who transgress.

Guarda il servizio della Cnn

Per approfondire: There’s a Good Girl: Gender Stereotyping in the First Three Years of Life di Marianne Grabrucker

Annunci

Archiviato in:salute, società, stereotipi, , , , , , , ,

One Response

  1. francesco ha detto:

    speriamo, che sia……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,524 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: