WOMAN's JOURNAL

Se la magrezza non passa di moda

Le Iene, Facebook, Oliviero Toscani, una famosa marca d’abbigliamento. Un cocktail micidiale e ironico per denunciare che l’anoressia nella moda è ancora guardata con indulgenza. Giorgia Vezzoli sul suo cliccatissimo blog Vita da streghe, pubblica questo:

Vi ricordate il caso Patrizia Pepe e le critiche sulla loro pagina Facebook per via dell’uso di una modella troppo magra nella loro ultima campagna pubblicitaria (nella foto)? Ne aveva parlato il blog Ninjamarketing sottolineando la cattiva gestione di risposta adottata dall’azienda. Anche noi avevamo riportato il link dell’articolo sulla nostra pagina facebook.
Ebbene, mercoledì sera Le Iene hanno portato in tv proprio questo caso e sono andate a trovare l’azienda. Qui il video del servizio.

Annunci

Archiviato in:economia, salute, stereotipi, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 29,815 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: