WOMAN's JOURNAL

Donne alla guida meglio dei maschi, dati alla mano

“Donne al volante, il pericolo è costante”. Per chi recita questo vecchio ritornello,  il rischio sta piuttosto nel predere una bella cantonata. A smentirlo ci pensano i risultati di una ricerca condotta da Apco Insight per Goodyear Dunlop Europe. Lo studio è stato condotto u un totale di 3.500 automobilisti in Belgio, Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna e Gran Bretagna.

La ricerca evidenzia una minore predisposizione delle donne ad adottare comportamenti scorretti alla guida. Ne e’ un esempio l’elevata percentuale degli uomini (71%) che ammettono di essere pronti a superare più di un veicolo contemporaneamente su una carreggiata a doppio senso di marcia, contro il 53% delle donne. O ancora di coloro che confessano di aver provato a spingere l’auto fino alla velocità massima (46% gli uomini, 30% le donne).

In Europa la percentuale dei guidatori maschi che ammette di mettersi al volante per tornare a casa dopo aver bevuto un paio di bicchieri di birra o di vino e’ quasi doppia rispetto a quella delle donne (39% contro 22%). Gli uomini sono piu’ propensi a superare i limiti di velocita’ in caso di neve o ghiaccio (33% contro il 21% delle donne). Minore la differenza tra i due sessi quando ci si trova davanti ad un semaforo giallo: il 76% dei guidatori maschi ammette di accelerare invece di rallentare, ma lo fa anche il 71% delle femmine.

Gli uomini si vergonano di non capirci nulla di questioni tecniche, anche se di base! Secondo lo studio Apco infatti, le donne confessano con maggiore facilita’ (44%) le proprie lacune nella conoscenza di base dei pneumatici rispetto ai maschi (29%) e di non saper riconoscere le differenze tra una tipologia di pneumatico e un’altra. Il 37% delle donne (contro il 30% degli uomini) non sa se i propri pneumatici sono invernali oppure no. Piu’ positivo l’atteggiamento delle donne (77%) rispetto a quello dei
guidatori maschi (73%) nei confronti del ruolo degli pneumatici nella sicurezza stradale ed in particolare dei vantaggi che potrebbero trarre dall’avere piu’ informazioni su questo aspetto della guida. (fonte ansa)

Annunci

Archiviato in:economia, società, stereotipi, , , ,

One Response

  1. woman journal ha detto:

    […] alla guida fanno meno incidenti. Sono più prudenti, e meno distratte. E’ una cosa ormai abbastanza banale e risaputa, tanto che tutte le assicurazioni chiedono alle donne premi più bassi rispetto agli uomini. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Unifem news

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Women watch delle Nazioni Unite

  • UN gender equality news feed ottobre 13, 2011
    The Womenwatch RSS feed has moved to UN gender equality news feed. Please update your news reader and bookmarks.

tweets

Scrivici

Segnalaci la tua lettura preferita a tema donne, relazioni e genere redazionewj@gmail.com

Visite

  • 30,352 volte

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Segui assieme ad altri 14 follower

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: